Percorso1Tappa5

 


titolo_04

In età romana il lato sud/sud-ovest di piazza della Signoria era occupato da una grande fullonica del I-II secolo d.C. Si tratta di uno stabilimento per lavorazione dei tessuti, dotato di vasche, recipienti per la tintura, aree di asciugatura e sistemi di smaltimento delle acque. L’estensione del complesso, confinante con le terme, e le numerose fulloniche rinvenute in altri punti della città (come in via del Proconsolo e presso il Battistero) fanno supporre l’esistenza di un’industria tessile fiorentina già in epoca romana, in anticipo sulla fiorente produzione medievale di panni e tessuti da parte dell’Arte della Lana e dell’Arte della Seta.