Percorso1Tappa7SDC

 


titolo_01

Sull’esterno del fianco occidentale del Museo Nazionale del Bargello si conserva un’iscrizione che celebra la costruzione del Palazzo del Capitano del Popolo (poi del Podestà) nel 1255. Nonostante i dubbi sulla reale autenticità della lapide, nel testo, certamente antico, la città di Firenze consegna ai posteri (futuris) il primo palazzo civico e chiede che Cristo la conservi in pace, proclamandosi (fervens salute) non solo reduce da successi militari ed egemone su Tuscia tota, ma destinata alla sovranità. Una nuova Roma, dunque, consacrata dalla forza delle armi e dalla certezza del diritto.