Percorso1Tappa7SDP

 


2titolo-approfondimenti_07

Davvero in pochi sanno che seicento anni prima della costruzione delle mura romane l’area di via del Proconsolo doveva essere luogo di frequentazione anche degli etruschi. Gli scavi archeologici condotti nel vano sottostante al Portico della Badia Fiorentina hanno, infatti, riportato alla luce tre coppe in bucchero datate fra la metà del VII secolo a.C. e la metà del VI secolo e recuperate all’interno di un canale di drenaggio artificiale. Esse recavano iscrizioni graffite in alfabeto etrusco, le uniche mai rinvenute a Firenze, con nomi individuali che identificavano la proprietà dell’oggetto.